Quella nuova e radicale primavera della convivenza [ilManifesto, 22 agosto 2018]
articoli

Quella nuova e radicale primavera della convivenza [ilManifesto, 22 agosto 2018]

SCAFFALE. Uno stralcio dall’intervento che si terrà sabato al «John Fante festival» «L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sull’emigrazione». Questa è più di una provocazione. È quanto, concretamente, si è verificato fin dalla nascita della Repubblica. L’emigrazione è parte della nostra storia o, ancora meglio, è la nostra storia. Anche se, nelle scorse settimane, e più … Continua a leggere

interviste

Gli italiani e la Svizzera: 22 giugno 1948 l’accordo [Cosmo – Radio Colonia]

di Luciana Mella [Cosmo-Radio Colonia, 6 giugno 2018] Il 22 giugno 1948, Italia e Confederazione Elvetica siglarono un accordo per esportare manodopera italiana in Svizzera. Un patto che riscrisse la storia delle due nazioni. Ce lo racconta il libro dello storico Toni Ricciardi. Si intitola “Breve storia dell’emigrazione italiana in Svizzera. Dall’esodo di massa alle … Continua a leggere

articoli

Così la politica internazionale guidava le migrazioni [ilcaffè, 17 giugno 2018]

Così la politica internazionale guidava le migrazioni per “ricostruire” popoli e Paesi Non era trascorso nemmeno un anno dalla fine della seconda guerra mondiale, quando, nell’agosto del 1946, la Commissione permanente delle migrazioni (Cpm) si riunì a Montréal, presso l’Organizzazione mondiale del lavoro (Oil). All’ordine del giorno vi era l’approvazione della convenzione internazionale concernente i lavoratori … Continua a leggere

interviste

Voi siete voi anche grazie a noi

In un libro la storia del rapporto controverso della Svizzera con gli emigranti italiani. Il ricercatore: “Si pensava fossero a tempo determinato” di Raffaella Brignoni Le vicende migratorie non sono affari privati perché nelle retrovie si trovano politica e notevoli interessi economici. La Svizzera, patria della Croce Rossa, non sfugge a questo meccanismo. In prima … Continua a leggere

recensioni

Italia-Svizzera, così è cambiata l’emigrazione [Quotidiano del Sud, 15 aprile 2018]

Il volume di Ricciardi ricostruisce le dinamiche che hanno attraversato l’evoluzione del fenomeno migratorio Era il 1945 quando Guido Dorso nella sua “Relazione sulla questione meridionale” sottolineava la centralità dell’emigrazione nella ricostruzione del paese “Se attraverso rinnovati contatti…nuovi capitali torneranno ad affluire ad opera dei nostri emigranti, il progetto di trasformare metà del Mezzogiorno in un … Continua a leggere

interviste

L’Italie, la diaspora et la fuite des cerveaux [Le Temps, 02.03.18]

Céline Zünd @celinezund L’historien italien Toni Ricciardi a documenté l’immigration italienne en Suisse. Il dresse un portrait de ces nouveaux arrivants, dont il fait lui-même partie: jeunes, plus de la moitié sont diplômés, un bon tiers possèdent un titre académique. A la veille des élections législatives, «Le Temps» a rencontré la nouvelle génération d’émigrés italiens … Continua a leggere

Storie di migranti, di ieri e di oggi [laRegione, 26.02.2018]
interviste

Storie di migranti, di ieri e di oggi [laRegione, 26.02.2018]

Storie di migranti, di ieri e di oggi [laRegione, 26.02.2018] Ne abbiamo parlato con Toni Ricciardi, storico delle migrazioni, che in città ha incontrato i suoi connazionali di Daniela Carugati Tra compaesani Dall’Accordo italo-svizzero del 1948 sono passati 70 anni. Il vissuto dei migranti di ieri e dello storico Toni Ricciardi ci aiutano a capire … Continua a leggere