articoli/news

Marcinelle 60 anni fa, quando noi eravamo gli «altri» (l’Unità, 7 agosto 2016)

Erano le 8.30 dell’8 agosto di sessanta anni fa, quando nel pozzo numero uno della miniera di Bois du Cazier, a Marcinelle in Belgio, morirono 262 persone di cui 136 italiani. L’ultimo cadavere fu estratto dopo oltre un anno, nel dicembre del 1957. Ad oggi è uno dei più drammatici incidenti sul lavoro all’estero per … Continua a leggere

MARCINELLE, 1956 (Speciale ITV)
interviste/news

MARCINELLE, 1956 (Speciale ITV)

IrpiniaTV (Libreria Mondadori, Avellino) Marcinelle è comunemente riconosciuta come la catastrofe per antonomasia degli italiani all’estero. Non fu la prima né l’ultima, ma rappresenta uno dei tasselli più dolorosi del variegato mosaico della migrazione italiana nel mondo. L’incendio nella miniera di Marcinelle, avvenuto l’8 agosto 1956 – nel quale morirono 262 lavoratori di dodici nazionalità, … Continua a leggere

Marcinelle e la memoria rimossa – il Mattino (10 luglio 2016)
news/recensioni

Marcinelle e la memoria rimossa – il Mattino (10 luglio 2016)

Marcinelle e la memoria rimossa Ricciardi ricorda quando i migranti eravamo noi. E cosa c’era dietro la tragedia dei minatori I manifesti erano di colore rosa, un incongruo e beffardo rosa. Comparvero sulle cantonate di tutti i Comuni d’Italia annunciando la buona novella: c’era un posto dove offrivano lavoro con buon stipendio, assegni familiari e … Continua a leggere

news/recensioni

(laRepubblica) Quando i “macaronì” andavano a morire per la nuova Europa

Quando i “macaronì” morivano per l’Europa. Ci sono anniversari che valgono più di altri, per la carica simbolica che cresce con il variare del contesto storico. È questo il caso del disastro di Marcinelle, l’emblema tragico dell’emigrazione italiana all’estero. Era l’8 agosto del 1956, le fiamme divamparono nella miniera a quasi mille metri di profondità … Continua a leggere

Marcinelle, 1956
news

Marcinelle, 1956

Marcinelle, 1956. Quando la vita valeva meno del carbone Dal 7 luglio 2016 in tutte le librerie – Donzelli editore Marcinelle è comunemente riconosciuta come la catastrofe per antonomasia degli italiani all’estero. Non fu la prima né l’ultima, ma rappresenta uno dei tasselli più dolorosi del variegato mosaico della migrazione italiana nel mondo. L’incendio nella … Continua a leggere

news

L’imperialismo europeo, Rcs-Corriere della Sera, 2016

L’imperialismo della seconda metà dell’Ottocento è un fenomeno complesso e sfaccettato, che ebbe diverse motivazioni e modi di azione e si presta a molteplici letture: conquiste territoriali, rivalità militaristiche tra le nazioni europee, necessità di espansione economica e commerciale, “civilizzazione” forzata dei nativi. Non dette gli sperati ritorni economici, ma sconvolse il mondo trasformandone completamente … Continua a leggere

news/recensioni

il manifesto (22.01.2016): Mattmark, la strage dimenticata dell’emigrazione

di Michele Fumagallo Morire a Mattmark di Toni Ricciardi (Donzelli, pp. 194, euro 27) affronta, per archiviarla, la retorica che ha accompagnato l’emigrazione italiana in Svizzera. L’autore, già studioso dell’emigrazione italiana in Svizzera, ricostruisce la catastrofe del 30 agosto 1965 nel Cantone Vallese in cui persero la vita 88 persone (tra di loro 56 lavoratori italiani) impegnati … Continua a leggere

interviste/news/recensioni

Rai Radio3 – Pagina3: Rassegna stampa culturale del 19/08/2015

Rai Radio3 – Pagina3: Rassegna stampa culturale del 19/08/2015 Morti sul lavoro “Uccisi dal ghiaccio e dall’incuria. Destino da italiani a Mattmark”. Sono passati 50 anni dalla tragedia avvenuta durante la costruzione della diga svizzera, in cui persero la vita 88 lavoratori. Paolo Di Stefano, a p.32 de “Il Corriere della Sera”, ricorda quella giornata … Continua a leggere